faglavli

Just another WordPress.com weblog

ISLAM: CARD. SARR DI DAKAR, NON E' RELIGIONE DI FANATICI E VIOLENTI

SARR DI DAKAR, NON E’ RELIGIONE DI FANATICI E VIOLENTI

”L’Islam e’ una religione di pace, non di guerra, nemmeno di violenza.

Lo dichiara all’Asca il cardinale Theodore Sarr, arcivescovo di Dakar, che a Conegliano Veneto ha concelebrato una messa&

(116 commenti) (102 commenti) (94 commenti) (80 commenti) (74 commenti) (66 commenti) (62 commenti) (61 commenti) (60 commenti) (59 commenti)

Fonte: www.wallstreetitalia.com

Advertisements

November 14, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

Una foto per sapere tutto del prodotto

Già da tempo seguo con interesse le applicazioni per i cellulari che sono in grado di leggere i di nuova generazione, permettendo di scattare una foto a questo codice e automaticamente di leggere sullo smartphone una breve descrizione del prodotto o di al sito/minisito dell’azienda per ulteriori informazioni.

L’immagine viene infatti analizzata microscopicamente da potenti server (almeno ufficialmente, anche se si potrebbe malignare che in realtà venga data in pasto a una ciurma di qualche migliaio di analisti sottopagati e ubicati nei sotterranei di una qualche server farm, essendo gli umani meno veloci ma più accurati e più capaci di identificazione laterale).

Quando identifica nella nostra istantanea un prodotto in catalogo, il software ci dà la possibilità di leggere gli usuali commenti degli utenti di Amazon, di comprarlo con un clic, di salvarlo in una wishlist per poi acquistarlo in un secondo momento e di mantenere memorizzate sia sull’applicazione che sul sito di Amazon i nostri scatti con relative schede.

Prevedo infatti l’aprirsi di significativi spazi di mercato per applicazioni che, partendo da una foto scattata di nascosto col telefonino a una personcina attraente, siano in grado scandagliare i social network per riconoscerla, visualizzarcene la scheda con dati, preferenze e passioni, nonché vedere se la egli/ella ha un qualche amico in comune con noi; in modo da permetterci una elegante apertura di conversazione e attaccare bottone in modo telematicamente elegante.

Fonte: www.apogeonline.com

November 12, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

Guida ai cento lavori più richiesti per la "generazione mille euro"

Guida ai cento lavori più richiesti per la “generazione mille euro”

Forse sì, ma è un vero aiuto nella ricerca più difficile Guida ai cento lavori più richiesti per la “generazione mille euro” di SILVANA MAZZOCCHI (15:16 27/07/2009)

(116 commenti) (102 commenti) (94 commenti) (80 commenti) (74 commenti) (66 commenti) (62 commenti) (61 commenti) (60 commenti) (59 commenti)

Fonte: www.wallstreetitalia.com

November 11, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

F1: indagato per lesioni gravi Stepney, ex Ferrari

L’ex uomo del Cavallino Rampante, infatti, prima del Gp di Montecarlo tentò di sabotare la F2007 con una polverina, oltre ad essere imputato di per le rivelazioni di segreti industriali del Cavallino.

A formulare le accuse â’ riferisce la Gazzetta di Modena â’ è stato il PM della città emiliana Giuseppe Tibis che ha chiuso l’indagine sulla Spy Story e ha inviato i faldoni alla cancelleria del Tribunale per fissare il processo che inizierà non prima della seconda metà del 2010.

Il reato di tentate lesioni gravi contro Nigel Stepney è stato formulato dopo le perizie, soprattutto quella motoristica, effettuate per valutare gli effetti della polverina messa nel serbatoio della vettura di Raikkonen che, entrando in circola con la benzina, avrebbe fatto grippare improvvisamente il motore con possibili conseguenze per chi era alla guida.

Fonte: www.datasport.it

November 9, 2009 Posted by | Uncategorized | , | Leave a comment

E tra i residenti esplode la rabbia

E stentavano a crederci: «Non è accettabile il modo in cui si stanno comportando – dice Romolo Casale, inquilino di uno dei 6 appartamenti del Sant’Anna in via Pannilani 27 – Non hanno mandato uno straccio di comunicazione, apprendiamo dalla stampa che ci sbattono fuori.

Il signor Romolo, come molti degli inquilini degli edifici in vendita, è un ex dipendente del Sant’Anna: «Ho lavorato 36 anni per l’ospedale, abitavo a Montorfano e sono stati i dirigenti a chiedermi di trasferirmi a Como – spiega – Vivo qui da 40 anni, ho una pensione da fame e adesso mi dicono che devo cercare un’altra casa, è incredibile.

Novella Ghetti abita da 40 anni in un altro dei 12 palazzi cittadini che andranno all’asta, in via Carcano 9: «Mio marito era un dipendente del Sant’Anna – dice – Non ho ricevuto lettere, pago regolarmente l’affitto e non vorrei proprio spostarmi».

Tra i comaschi a rischio sfratto c’è anche Luigina Ciccotti, che vive in uno dei 9 appartamenti del Sant’Anna in via Odescalchi 19: «Ho contattato tutti gli inquilini – spiega – e abbiamo chiesto più volte un incontro con l’azienda, senza successo.

Fonte: www.laprovinciadicomo.it

November 8, 2009 Posted by | Uncategorized | , | Leave a comment

Moda: sfilata haute couture italiana a Bucarest

(ANSA) – BUCAREST, 29 LUG – Raffinatezza ed eleganza per

promuovere il Made in Italy ieri sera a Bucarest, con lo

spettacolo ”Moda e musica sotto le stelle’.

Per il quarto anno consecutivo l’haute couture italiana e’

arrivata in Romania, questa volta sotto il patrocinio

seta, organza, chiffon firmate Renato Balestra, Farhad Re,

Gianni Calignano, Gattinoni o Marella Ferrera.

Fonte: www.unita.it

November 6, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

L'inflazione scende a zero Mai così bassa dal 1959

Sulla base dei dati provvisori, gli aumenti congiunturali piu’ significativi si sono avuti per i trasporti e ricreazione, spettacoli e cultura (entrambi +0,4%), e altri beni e servizi (+0,2%); una variazione nulla si e’ avuta per l’abbigliamento e calzature, mentre variazioni negative si sono registrate per l’abitazione, acqua, elettricita’ e combustibili (-0,6%), prodotti alimentari e bevande analcoliche (-0,4%) e servizi sanitari e spese per la salute (-0,2%).

La diminuzione congiunturale dei beni alimentari registrata a luglio (-0,3) e’ dovuta soprattutto al settore dei prodotti non lavorati (-0,7%; invariati invece i lavorati): in particolare la frutta fresa ha registrato un calo dell’1,6% su base mensile e i vegetali freschi del 2%.

calate dello 0,6% in un mese e del 5% in un anno, mentre il gas e’ sceso del 4,4% in un mese e del 5,7% in un anno.

Tuttavia aumenti anche consistenti si registrano in numerosi settori: la Pay tv aumenta del 13,6% su base annua, i servizi postali dell’11,2%, i trasporti marittimi dell’8,8%, quelli ferroviari del 6%, i servizi balneari segnano un +4,3%, i servizi finanziari +4%, e gli affitti +3,3%.

Fonte: www.unita.it

November 6, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment

Frontale fra auto, 5 morti a Caserta

NAPOLIUn tragico incidente nel Casertano uccide quattro ragazzi di Formia (Latina), tutti sulla ventina, e un uomo di 67 anni, di Giugliano (Napoli).

Rimbombano, sul sangue di questi morti, anni di denunce inascoltate sulle note potenzialità di un killer: quel maledetto susseguirsi di incroci su una strada a scorrimento veloce.La dinamica dell’accaduto, però, è difficile da decifrare: l’alta velocità di una Fiat Brava intercetta forse, in questo caso, una manovra azzardata compiuta da un ventiseienne a bordo di una Ford Fiesta; ci sono altri tre giovani con lui e muoiono tutti sul colpo.

Alla guida della Ford c’era Francesco Grimaldi, 26 anni; al suo fianco viaggiavano Arturo Rizzi, di 23 anni, Fabrizio di Meo, di 26, e il giovane non identificato; era residente a Licola Mare di Giugliano, invece, Angelo Testa, di 67 anni.

L’uomo, che non è in pericolo di vita, è stato prima ricoverato a Formia e poi trasferito al San Camillo di Roma in eliambulanza.

Fonte: www.lastampa.it

November 5, 2009 Posted by | Uncategorized | , | Leave a comment

di CONCHITA SANNINO

“Un po’ di pubblicità ci fa bene” e il festival di Valva premia Noemi

Pazienza se si tratta di un copione quasi comico, di una micro rassegna alla prima edizione e di un paesino di 1700 abitanti, Valva, con giardini storici di nobile bellezza e zero impatto mediatico, arroccato tra le province di Salerno ed Avellino.

“Diciamo che un po’ di pubblicità e di titoli per il paese non mi spiacevano.

Intanto, mentre la scelta di invitare la ragazza di “papi” al festival di Valva, provoca persino scontri polemici tra il sindaco Cuozzo, e il segretario provinciale di Salerno del Pd, Michele Figliulo, Noemi e la famiglia stanno “in queste ore valutando se andare o meno a quella serata”.

Fonte: www.repubblica.it

November 2, 2009 Posted by | Uncategorized | , | Leave a comment

Ci tolgono una Samb, facciamone Cento

La mia proposta la ritengo ingiusta soltanto se viene ritenuta un atto di pirateria calcistica nei confronti del Centobuchi (o per un mio atto di egoismo: fra cinque/dieci anni potrei essere troppo vecchio per tornare ad entusiasmarmi per una passione che ho da quando avevo sette anni), per il resto non ci vedo nulla di anomalo anche perché alla Samb sono stati cambiati da dirigenti locali e stranieri addirittura gli stemmi che la contrastinguevano da decenni ed ora ci si scandalizza per una soluzione che ha già fatto parte della storia di tante altre blasonate società italiane.

Anche il trasferimento del titolo sportivo, che poteva essere la soluzione migliore, con il Centobuchi a prendersi la categoria che ci avrebbero assegnato e noi in serie D, si sarebbe potuto fare ma entro i primi di luglio (Ammesso che la lega avrebbe ratificato una cosa di questo genere, visto che la nuova società di Spina non era ancora nata);

3) Al di là di tutto , comunque, ad eccezione della sua lodevole iniziativa e di Sergio Spina che ha fondato la nuova Samb (non ho ancora capito perchè non ha acquistato la Samb a 600.000 euro dai Tormenti, come si diceva, oppure perchè non ha concluso l’acquisto del Centobuchi per avere il titolo sportivo, spero che il suo giornale prima o poi faccia chiarezza), la realtà è che non c’è uno straccio di imprenditore locale disposto a mettere i soldi per questa squadra.

Caro Nazzareno, giudico la tua idea dei “tifosi pro samb” una iniziativa meritoria e che dimostra il tuo immenso amore per i colori rossoblù, però voglio dirti che ho deciso di non partecipare alla “colletta” perchè secondo me un’iniziativa di questo genere la vedo più “accostabile” a motivazioni sociali e condizioni di disagio di diverso tipo dirette veramente a chi ha “bisogno” (oltretutto alla Samb più che noi, che in tutti questi anni “abbiamo dato” in una maniera o nell’altra, dovrebbero pensarci quelli che dalla Samb hanno solo “preso”& vedasi imPRENDITORI turistici vari) mentre sarei nettamente favorevole (e penso anche che parteciperei con una cifra simbolica) se invece della “colletta” dei tifosi la dirigenza optasse per un azionariato popolare, stile Barcellona.

Fonte: www.sambenedettoggi.it

November 1, 2009 Posted by | Uncategorized | | Leave a comment