faglavli

Just another WordPress.com weblog

Ci tolgono una Samb, facciamone Cento

La mia proposta la ritengo ingiusta soltanto se viene ritenuta un atto di pirateria calcistica nei confronti del Centobuchi (o per un mio atto di egoismo: fra cinque/dieci anni potrei essere troppo vecchio per tornare ad entusiasmarmi per una passione che ho da quando avevo sette anni), per il resto non ci vedo nulla di anomalo anche perché alla Samb sono stati cambiati da dirigenti locali e stranieri addirittura gli stemmi che la contrastinguevano da decenni ed ora ci si scandalizza per una soluzione che ha già fatto parte della storia di tante altre blasonate società italiane.

Anche il trasferimento del titolo sportivo, che poteva essere la soluzione migliore, con il Centobuchi a prendersi la categoria che ci avrebbero assegnato e noi in serie D, si sarebbe potuto fare ma entro i primi di luglio (Ammesso che la lega avrebbe ratificato una cosa di questo genere, visto che la nuova società di Spina non era ancora nata);

3) Al di là di tutto , comunque, ad eccezione della sua lodevole iniziativa e di Sergio Spina che ha fondato la nuova Samb (non ho ancora capito perchè non ha acquistato la Samb a 600.000 euro dai Tormenti, come si diceva, oppure perchè non ha concluso l’acquisto del Centobuchi per avere il titolo sportivo, spero che il suo giornale prima o poi faccia chiarezza), la realtà è che non c’è uno straccio di imprenditore locale disposto a mettere i soldi per questa squadra.

Caro Nazzareno, giudico la tua idea dei “tifosi pro samb” una iniziativa meritoria e che dimostra il tuo immenso amore per i colori rossoblù, però voglio dirti che ho deciso di non partecipare alla “colletta” perchè secondo me un’iniziativa di questo genere la vedo più “accostabile” a motivazioni sociali e condizioni di disagio di diverso tipo dirette veramente a chi ha “bisogno” (oltretutto alla Samb più che noi, che in tutti questi anni “abbiamo dato” in una maniera o nell’altra, dovrebbero pensarci quelli che dalla Samb hanno solo “preso”& vedasi imPRENDITORI turistici vari) mentre sarei nettamente favorevole (e penso anche che parteciperei con una cifra simbolica) se invece della “colletta” dei tifosi la dirigenza optasse per un azionariato popolare, stile Barcellona.

Fonte: www.sambenedettoggi.it

Advertisements

November 1, 2009 - Posted by | Uncategorized |

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: